Telefono

+39 392 5342487

“Un milanese a Catania” di Gianluca Granieri presentato nella nostra sede il 22 maggio

Abbiamo parlato più volte di “Autori in Divisa”, i poliziotti che fuori dal loro servizio alla comunità si dedicano al piacere della scrittura producendo libri che vanno ad accrescere il già ricco patrimonio culturale siciliano.

Mercoledì 22 maggio abbiamo presentato “Un milanese a Catania” di Gianluca Granieri. In qualità di relatore sarà con noi l’avvocato/scrittore Claudio Basile. A condurre la piacevole serata il presidente dell’Istituto per la Cultura Siciliana, Luigi Asero.

“Un milanese a Catania” è il romanzo d’esordio di Gianluca Granieri (uno degli autori in divisa di Catania). Il libro è giunto ormai alla quarta edizione.
Gianluca Granieri, nel 2017, in collaborazione con lo zio paterno Lino Granieri, ha pubblicato un secondo romanzo, dal titolo Mafia e maledizione, edito da Lampi di Stampa.

Lisa Bachis nella prefazione scriveva: «Una narrazione che mescola autobiografia e report. In Un milanese a Catania, l’autore sceglie di mettersi in gioco “in prima persona”. Infatti il protagonista è lo scrittore medesimo, il quale durante una delle sue passeggiate mattutine a Catania – esercizio fisico e mentale – incontra Ambrogio, un signore milanese, anch’egli catanese d’adozione. Pur se Ambrogio, come si scoprirà presto, ha una visione “lombarda” di come debba trattarsi una città».
I due amici si mettono a confronto ed è molto interessante, coinvolgente assistere a quest’appassionato scambio d’idee e opinioni.

Gianluca Granieri nasce nell’entroterra siciliano nel 1972. A vent’anni, si arruola nella Polizia di Stato. Studente/lavoratore, nonostante le tante difficoltà legate al suo lavoro, nel 2000 consegue la laurea magistrale in Scienze Politiche. Poliziotto/scrittore, insieme con altri colleghi, forma il gruppo degli “Autori in divisa”.

A questo link l’evento creato dal nostro Istituto sulla Pagina Facebook

GALLERIA FOTOGRAFICA

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: